Powered by Blogger.
RSS

CELESTE BRADLEY Un irresistibile impostore

Clara Simpson ha due sole passioni: il disegno e la giustizia. Con le sue vignette, che firma con lo pseudonimoa Sir Thorogood, denuncia i crimini commessi dai rappresentanti della nobiltà inglese. Ma quando Thorogood, con il viso coperto da una maschera, fa il suo ingresso in società, Clara viene trascinata in una spirale di passioni travolgenti e intrighi mortali. Al suo fianco c'è l'attraente Dalton Montmorency, capo del Club delle Menzogne: l'unico in grado di salvarle la vita.
Ho scoperto che Celeste Bradley mi piace proprio. Dopo aver letto "IL BUGIARDO" le avevo dato un buon giudizio, ma non mi ero voluta sbilanciare. Questa volta confermo il giudizio positivo e sottolineo come quest'autrice ha mostrato una straordinaria abilità già dalle sue primissime prove. Questo romanzo che è abbastanza complicato e intricato nella sua trama, viene sviluppato con straordinaria abilità e con un tocco di umorismo irresistibile.
Incontriamo nuovamente il Club dei Bugiardi, un gruppo piuttosto scapestrato di spie al servizio del Ministero della Difesa e del Primo Ministro Liverpool. Il gruppo è composto da varia umanità: Kurt, il gigante buono esperto in pasticceria; Button il giovena consulente per il look e i travestimenti... Tutti si incontrano nel retro segreto di un club maschile. Dalton Montmorency (che vedete a fianco come lo immagina l'autrice) ha sostituito il precedente capo Simon Raines (protagonista de L'IMPOSTORE) e per assicurarsi il rispetto del gruppo  decide di risolvere un nuovo caso: quello del vignettista Sir Thorogood.
Dietro l'identità ignota di Sir Thorogood si nasconde Clara Simpson che approfitta del successo dei suoi disegni per fustigare i vizi della buona società londinese. Le vignette perà diventano un serio pericolo per la stabilità del paese e, per questo, Dalton inizia a dargli la caccia assumendone in pubblico l'identità.
Il romanzo è costruito su un grande gioco di inganni e travestimenti: entrambi i protagonisti assumono varie identità e in ciascuna di esse si incontrano e si attraggono inesorabilmente.
Dalton/Thorogood/Monty e Clara/Vedova Simpson/Rose iniziano un gioco di inseguimenti e di fughe costellato da vari attentati ai danni dei "due" Sir Thorogood con improbabili fughe per i tetti di londra o vari passaggi segreti. La cosa più affascinante di questo libro è l'atmosfera di mistero e di sensualità che permea gli incontri dei due protagonisti. Per buona parte del libro la loro reciproca attrazione si basa soprattutto su un gioco di ombre che illuminano e oscurano alternativamente i volti e i cuori di Clara e Dalton.
Entrambi, poi, sono due figure psicologicamente complesse. Dalton è un esempio di ordine e di precisione. Hadovuto fare già da giovanissimo i conti con le responsabilità del titolo e soprattutto ha sempre ubbidito ciecamente agli ordini di Liverpool. Clara è coraggiosa, brillante, indipendente e lotta strenuamente contro i soprusi della nobiltà. questo suo spirito di indipendenza influenza dalton che perde un po' della sua compostezza e della sua obbedienza a Liverpool per lottare coraggiosamente per la donna amata.
Sia le scene d'amore che le discussioni chiarificatrici tra i due protagonisti sono toccanti, romantiche e realistiche.
VOTO: 7/8
Club delle Menzogne
  1. Il bugiardo
  2. Un irresistibile impostore
  3. The Spy
  4. The Charmer
  5. The Rogue

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento