Powered by Blogger.
RSS

SAMANTHA JAMES: Ti farò innamorare

TITOLO: Ti farò innamorare
AUTRICE: Samantha James
TITOLO ORIGINALE: Nightwalker
USCITA ITALIANA: Harmony Jolly, gennaio 2002
GIUDIZIO PERSONALE:Image Hosted by ImageShack.usImage Hosted by ImageShack.us
Cassie è cresciuta, con la sorella Alison, in un ambiente raffinato ed elegante. Dotata di uno spiccato senso per gli affari, ha accumulato una fortuna azzeccando una serie di investimenti. Nonostante tutto, è rimasta molto legata alla sorella e non indugia a intervenire quando viene corteggiata da un individuo poco raccomandabile, tale Justin Drake, proprietario di diversi casinò. Da quel momento, la sua vita non sarà più la stessa, e una serie di strane situazioni la porteranno addirittura a…
Stephanie James è uno degli pseudonimi di Jayne Ann Krentz, meglio conosciuta come Amanda Quick per gli storici. La maestria di un’autrice esperta come lei emerge anche da un romanzetto esile come questo.
Cassandra Bondsi è resa conto che la sorella minore si è infatuata di un personaggio a dir poco sospetto, Justin Drake. Con la sua forza ed energia lo avvicina e lo costringe ad abbandonare la sorella, ricattandolo di rivelare alla sorella che lui è il proprietario di casinò, quindi persone  della moralità non trasparente. Suo malgrado, Justin è costretto a fare marcia indietro ma non si arrende del tutto.
Infatti, egli decide di seguire la ragione quando questa si ritira in un’antica casa per passare un periodo di riflessione. Justin si insinua nella casa e, piano piano, nella sua vita. In questa casa, però,  succedono delle cose misteriose che minacciano la vita di Cassie e la presenza di Justin diventa a volte sospetta, altre provvidenziale.
Dietro la breve storia, l’autrice riesce comunque a tratteggiare alcuni aspetti psicologici dei protagonisti: Cassie si sente inadeguato, soprattutto rispetto alla perfetta sorella, perché ancora sconta le ferite di un matrimonio fallito che le ha prosciugato l’eredità. La donna si è dovuta sbracciare le maniche e sfruttare la sua abilità negli investimenti per ripristinare le sue sostanze. Questo la fa sentire ancora più inadeguato: non la perfetta signora, come ci si aspetta da lei, ma una scaltra affarista. Trova anche il suo aspetto poco adeguato al suo ruolo: e sempre in disordine, sempre approssimativa nell’aspetto.
Justin si sente altrettanto inadeguato perché la sua ricchezza deriva da affari poco cristallini, inoltre nel suo passato c’è un episodio drammatico che l’autrice lascia solo intuire. La relazione con Alison doveva dargli un’aura di rispettabilità. Fallito questo piano per colpa di Cassie, decide di rivalersi su di lei. Non ha fatto i conti con l’attrazione che cresce tra i due e con i sentimenti che iniziano a insinuarsi tra di loro.
Tutto sommato, per essere un Harmony, l’ho trovato abbastanza buono.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento