Powered by Blogger.
RSS

STEPHANIE LAURENS: Un amore troppo prezioso

SOLO LUI HA LA CHIAVE DEL SUO CUORE
Dillon Caxton, pupillo della famiglia Cynster, è uno degli uomini più ambiti d’Inghilterra. Affascinante e ricco, seppur disincantato in amore, inizia un gioco di seduzione con lady Priscilla Dalloway. L’unico scopo della fanciulla però è quello di salvare Rus, suo fratello gemello, invischiato in un pericoloso giro di scommesse. E solo Dillon può aiutarla. Insieme si trovano ad affrontare gravi pericoli e a scoprire che anche un gioco può diventare vero amore.
Nuovo appuntamento con la famiglia Cynster e i suoi numerosi misteri. Come già spiegato precedentemente (ormai ho recensito vari libri della serie), l’autrice dopo aver momentaneamente esaurito i cugini Cynster è passata a creare le storie dei parenti prossimi delle donne dei Cynster, tutti apparsi in precedenti romanzi. Questo è il caso di Dillon Caxton che era stato il motivo per cui Felicity e Demon si erano incontrati in La proposta di Felicity quando Dillon era rimasto coinvolto in una organizzazione che truccava le corse di cavalli.
Sono passati più di dieci anni e ora Dillon è dall’altra parte della barricata, ora è lui a occuparsi che tutto si svolga regolarmente e sorveglia il registro dei cavalli, una sorte di anagrafe con tutti i dati degli animali.
Dillon ha già intuito che c’è un’organizzazione che sta truccando le corse e decide di indagare insieme al cugino Demon e all’amico Barnaby Adair. Durante le indagini si imbatte in una deliziosa fanciulla che sembra volergli intralciare la strada.
Lei è Priscilla Dalloway, nobildonna irlandese, precipitatasi a Newmarket per aiutare il fratello gemello che si è trovato invischiato con un’anomalia nelle scuderie in cui lavora.
I due non si fidano l’uno dell’altra, Dillon sospetta che Pris voglia fare qualcosa di illecito e la ragazza teme che l’uomo voglia intralciare i suoi piani per aiutare il fratello. Alla fine, superano le diffidenze, uniscono le loro forze, trovano Russel e distruggono l’organizzazione criminosa.
Le mie considerazioni sulla storia temo che siano sempre le stesse: non mi piace come sviluppa la storia tra i due protagonisti. Come al solito, prima viene il sesso, sfrenato e continuo, poi il sentimento.
Come al solito, l’uomo insegue e la donna fugge perché ritiene che l’altro la voglia per senso di dovere e non per un vero sentimento.
Sicuramente l’autrice è molto brava a condurre la storia relativa al mistero da risolvere. L’intrigo è molto intricato e ben sviluppato. Il mondo delle corse, con tutta la sua corruzione, è ben spiegato. Questa è probabilmente la parte più interessante del romanzo.
Il mio giudizio non è altissimo perché mi sono un po’ scocciata di leggere queste storie tutte uguali e, soprattutto, così poco romantiche.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento