Powered by Blogger.
RSS

JUDITH ARNOLD: Ardenti parole d'amore

Magica coincidenza… il brillante avvocato Tom Barrett non trovava altre parole per definire l’incontro più casuale e importante della sua vita. Sfogliando un giornale, infatti, Tom aveva letto in una rubrica femminile il nome della sua ex fidanzata, e per curiosità aveva scritto e ottenuto un appuntamento. Era bastata un’occhiata, però, per capire che Penny Simpson non era la persona che lui immaginava… e per non sentirsi deluso bensì pervaso da languore! Anche Penny è scossa da brividi, ma li nasconde dietro un generico sentimento di amicizia. Sì, due “buoni amici” che una sera.
Da un caso di omonimia prende il via questo racconto. Quando Tom Barrett legge su una rubrica di posta il nome di Penny Simpson, si ricorda dell’ex fidanzata e la contatta per rivederla. L’autrice degli articoli, però, è un’altra persona che usa questo pseudonimo. Ma quando i due si incontrano provano una forte simpatia e attrazione.
Ad avvicinarli ulteriormente sono le strane minacce che Jodie, questo il vero nome della suddetta Penny Simpson, riceve da un misterioso nemico che scatenano l’istinto protettivo di Tom.
I due si innamorano abbastanza rapidamente ma c’è sempre dietro l’angolo il fantasma di Penny Simpson.
Romanzo innocuo, leggibile così come evitabile. 

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento