Powered by Blogger.
RSS

DEBRA COWAN: Passione e lealtà

Texas, 1884
Josie Webster è arrivata a Whirlwind per uccidere Ian McDougal, l’unico sopravvissuto della banda che ha sterminato la sua famiglia, e che al momento si trova nel carcere della cittadina. Lo sceriffo Davis Holt, insospettito dall’insistenza con cui la ragazza si aggira nei dintorni della prigione, la tiene d’occhio, temendo che sia una complice del bandito e che voglia aiutarlo ad evadere. Così, quando Josie, fingendo di volersi stabilire a Whirlwind, gli chiede di insegnargli a sparare, Davis accetta. A poco a poco l’austero ma affascinante sceriffo si insinua nel cuore della giovane, fino a far vacillare i suoi propositi di vendetta. Ma potrà mai fidarsi di lei e ricambiare il suo amore?
La passione è subito potente e la lealtà è molto relativa in questo romanzo. Devo dire che questo libro è stato ben intitolato, in maniera molto più pertinente che non l’originale. La forte passione e la scarsa chiarezza e lealtà caratterizzano il rapporto tra Josie Webster e Davis Lee Holt.
Lei è una deliziosa ragazza appena arrivata nella cittadina di Whirlwind, che già conosciamo dai precedenti romanzi della serie. È una sarta e, stranamente, è venuta ad abitare in Texas. Ancora più stranamente, viene spesso scoperta ad aggirarsi nei dintorni della prigione, dove viene tenuto prigioniero Ian McDougal, unico superstite della famosa banda quasi annientata sul finale di Desiderio proibito. Lo sceriffo della città, Davis Lee Holt, quanto mai sospettoso, inizia a sorvegliare la bellissima ragazza sospettando che mediti di far fuggire McDougal. Al contrario, Josie è tra le vittime della banda che le ha ucciso i genitori e il fidanzato e ha giurato di vendicarsi uccidendo l’ultimo rimasto.
Fra i due c’è, quindi, una serie di cose non dette che paralizzano il loro rapporto. Nessuno si fida dell’altro pur desiderandolo pazzamente. Pur con tutti questi ostacoli, il rapporto tra Josie e Davis Lee viene descritto meravigliosamente: c’è passione tra i due sia che litighino, sia che si lascino trasportare dai sentimenti.
Josie non è per nulla passiva in questo rapporto: sa ciò che vuole dall’uomo che ha di fronte e non vuole dall’uomo che ha di fronte e non esita a chiedere, è molto moderna in questo.
Anche quando il Grande Fraintendimento rischia di separarlo definitivamente dall’uomo che ama continua a lottare per riconquistarlo, anche perché tra i due è lei a conservare più a lungo i propri segreti con effetti devastanti.
Davis Lee Holt era stato un po’ il jolly degli altri due libri della serie: in entrambi aveva corteggiato discretamente e gentilmente le protagoniste finché queste non avevano poi scelto di stare con i loro compagni. Ora ha, finalmente, trovato la donna per lui, ma i troppi sospetti che circondano la ragazza non lo lasciano tranquillo. E, soprattutto a causa dei suoi trascorsi, non riesce a fidarsi completamente. Nonostante ciò, egli è fondamentalmente gentile, dolce e protettivo. Cos’altro si potrebbe dire di un uomo che ti cura da un morso di serpente, vegliandoti anche la notte; ti salva da un aggressore che cerca di violentarti e poi evita di approfittarsi di te quanto tu, disperata, lo cerchi per dimenticare quel brutto episodio; ti accompagna a fare acquisti (roba da non crederci!) e ti regala pure un nastro per capelli?
Un vero tesoro, e Josie stava per farselo scappare a causa della sua testardaggine. Comunque, meno male che alla fine capisce che il desiderio di vendetta non può superare l’amore!
Lettura tenera e coinvolgente!(3 CUORI)

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento