Powered by Blogger.
RSS

RITA CLAY ESTRADA: Evasione pericolosa

Ben è un uomo deciso, incline alla collera, ma sa anche ascoltare e capire i problemi di una figlia adolescente. Con l’amore ha chiuso, vuole solo avventure di una notte, poi però incontra la psicologa Elizabeth Gallagher e il suo corpo non ubbidisce più alla mente…
Ho trovato davvero delizioso questo libro con personaggi interessanti, simpatici e sapientemente delineati. La trama è un insieme di novità e di motivi già visti, orchestrato sapientemente da questa autrice a me del tutto sconosciuta.
Il racconto riguarda Ben Damati alle prese con la figlia 16enne incita, disperata ma che non vuole rivelare il nome del padre del nascituro. I due vengono inviati da una psicologa che li aiuti ad appianare le loro divergenze e ad affrontare al meglio possibile questa vicenda. La psicologa in questione è la giovane Elizabeth Gallagher che riesce ad essere, in breve tempo, un punto di riferimento per Barbie Damati (ebbene sì, la mente contorta della defunta madre della ragazza ha scelto per lei il nome della bambola preferita) che, senza madre, non ha una figura femminile a sostegno e ad appianare i problemi di incomunicabilità tra padre e figlia.
Nel frattempo l’analisi crea anche un forte legame tra Ben ed Elizabeth (nella pura tradizione del transfert?) che iniziano una relazione. All’inizio per entrambi deve essere solo un piacevole intermezzo perché la donna vuole conservare la propria indipendenza e la propria dedizione alla carriera e l’uomo ha già avuto un primo matrimonio poco riuscito e non vorrebbe ripetere l’esperienza.
Elizabeth è la prima ad ammettere di essersi innamorata anche se Ben non prende bene la cosa perché rivede in questo la situazione del suo matrimonio dove non era riuscito a ricambiare i sentimenti della moglie che aveva sposato solo perché aspettava Barbie. Questo crea la prima rottura fra i due protagonisti.
Poi Elizabeth scopre di essere incinta… a questo punto il deja vu per Ben sembra totale. Certo, però, che la sessuologa che si fa mettere incinta in questo modo…
Comunque il libro è piacevole, alterna momenti più leggeri ad altri emotivamente più intensi e la storia è ben sviluppata. Meritevole! 

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento