Powered by Blogger.
RSS

PATRICIA POTTER: Il prezzo dell'amore

NEL COVO DEI FUORILEGGE
Per salvare il suo migliore amico dall’impiccagione Kane O’Brien, detto “Diablo”, ha una sola possibilità: trovare Sanctuary, il leggendario nascondiglio dei fuorilegge situato nel cuore dei Territori Indiani; quindi, svelarne la posizione alle autorità. Ma Kane non aveva previsto che a Sanctuary avrebbe incontrato Nicky, l’innocente nipote del “proprietario” del covo. Pur conscio dell’estremo pericolo, Kane non può fare a meno di innamorarsene, compromettendo la sua missione, la sua libertà e la sua stessa vita…
Tutto ha un prezzo e questo Kane O’Brien lo sa bene. Nella sua misera vita ha sempre pagato a caro prezzo le scelte avventate prese, anche i gesti di generosità. Ad esempio, durante la guerra ha pagato con la prigionia il gesto di generosità verso un nemico yankee. E ora si trova di fronte quella stessa persona che gli fa una proposta che non si può lasciare sfuggire.
Il protagonista di questo nuovo romanzo (anche se è datato 1996) della Potter, ancora una volta un personaggio tormentato pieno di angosce e di sensi di colpa come è caratteristica dell’autrice, si trova in prigione all’inizio del racconto insieme al suo migliore amico. Una vecchia conoscenza, Ben Masters (il protagonista de I segreti dell’ereditiera) sceriffo federale, gli chiede di rintracciare una misteriosa comunità di fuorilegge e di indicargli esattamente dove si trova Santuario (la cittadina che li ospita): questo è l’unico modo che ha per evitare la propria impiccagione, ma soprattutto quella del suo amico Davy Carson. Kane non può evitare di accettare e riesce a farsi accogliere nella città di Santuario guidata dal fuorilegge Nat Thompson. Qui non tutto è come si aspettava. Certo ci sono tipi loschi, tagliagole, uomini feroci, ma c’è anche Nicky Thompson, nipote del padrone del Santuario, una giovane dolce, innocente, insicura abituata a vivere tra fuorilegge e mille pericoli. Ella rimane subito affascinata da Diablo e se ne innamora quasi subito. È una giovane donna molto insicura che ha bisogno di sentirsi amata, apprezzata da  un uomo e non guardata come se fosse un maschiaccio. Kane non può soffocare l’attrazione che prova per la giovane donna, ma nello stesso tempo non può vincolarla ad un impegno con lui perché deve tradire la fiducia dei Thompson che lo hanno accolto in simpatia e perché su di lui pende ancora una condanna a morte. Così quando Nicky scopre quale era la reale intenzione di Diablo…
È meglio non rivelare oltre.
Cosa dire di questo libro. La Potter eccede sempre un po’ nel melodrammatico. I suoi personaggi sono sempre troppo tormentati, vincolati e giuramenti o promesse fatte, sempre troppo segnati da ferite del passato. Non c’è quasi mai un momento di distensione, di spensieratezza. Questo, secondo me, può essere un limite perché non si prende mai un attimo di pausa, non c’è un crescendo nella storia ma si è sempre a livelli quasi esasperati.
In questo racconto ci sono già elementi che rimandano al resto della serie che in Italia è stata pubblicata per intero. Peccato che per una strana scelta degli editori l’abbiamo dovuta leggere a ritroso dal terzo al primo, sforzandoci di immaginare quali potessero essere le premesse. (2 CUORI)

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento