Powered by Blogger.
RSS

LIZ FIELDING: Appuntamento con il capo

LIZ FIELDING: Appuntamento con il capo
Cercasi segretario disperatamente! Dopo la morte della moglie, Maxim si è buttato a capofitto nel lavoro e quindi ha bisogno di una collaborazione veloce ed efficiente. L’unica a rispondere alle sue esigenze è la giovane e ingenua Jilly. Maxim le si affeziona subito, ma non può certo prevedere che…
Un potente, quanto affascinante, uomo d’affari ha bisogno di una segretaria efficiente e non delle bellone che la sorella gli manda per destare il suo interesse. Per questo quando arriva Jilly, piuttosto goffa, insignificante e schermato da occhiali dalle lenti doppie, ma estremamente veloce nel suo lavoro, Maxim la assume al volo e le fornisce anche un appartamento in cui sistemarsi. Lei, infatti, arriva a Newcastle ed è del tutto spaesata a Londra. La ragazza intenerisce il suo cuore indurito da un doloroso matrimonio, finito tragicamente, e l’aiuta ad incontrare un suo vecchio amico d’infanzia divenuto una celebrità della TV inglese.
Convinto che la ragazza voglia attirare l’attenzione di Rich Blake, le fornisce vesti e scarpe di extralusso, la porta da parrucchiera ed estetista che le rinnovino il look e, alla fine, da quella sperduta ragazza di campagna esce fuori un cigno che lo turba moltissimo.
In realtà, anche Jilly è attratta da lui, piuttosto che dal vecchio amico, un po’ sciocco e un po’ vanesio. Ma entrambi non hanno il coraggio di rivelare reciprocamente i propri sentimenti e, tra fraintendimenti vari, rischieranno di perdere l’opportunità di vivere insieme un bel sogno.
La storia non è poi così male, manca di un po’ di coinvolgimento emotivo in più che, magari, un libro più lungo con più situazioni a far familiarizzare con i personaggi, avrebbe reso possibile.
Carino! 

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento