Powered by Blogger.
RSS

LESLIE KELLY: Rosa scarlatta

Di giorno… Sono Isabella Natale e servo dolci nella pasticceria di famiglia. Una ragazza normale con un lavoro del tutto ordinario.
Di notte… Sono la Rosa Scarlatta, la ballerina esotica più sexy di tutta Chicago. Una misteriosa sirena dal volto coperto che fa impazzire gli uomini, compreso il nuovo responsabile della sicurezza del locale in cui mi esibisco. Nick Santori è una vecchia fiamma, ma neppure lui conosce la mia vera identità. Per questo mi trova così eccitante.
Adesso… Voglio mostrare a Nick che non sono più la dolce ragazzina di un tempo. Dovrà scoprire che se guardare è piacevole, toccare è molto più sconvolgente. E appagante.
Che dire… viva la pasticceria siciliana! Non sono impazzita, ma questo libro è diventato un passaparola a causa di un uso “improprio” che si fa di un classico della pasticceria siciliana: il cannolo (a buon intenditore poche parole!)
Soddisfatta la curiosità, non mi resta che parlare in generale di questo libro. Breve, molto breve, una lettura da svolgere nell’arco di un paio d’ore (come tutti gli Harmony sottiletta). La storia è alquanto abbozzata, in fondo non è altro che un’esile trama sulla quale innestare le scene clou di sesso.
La protagonista è Isabella Natale che è tornata a Chicago dopo aver fatto la ballerina a Manhattan per alcuni anni. Dopo un incidente che l’ha costretta a smettere di ballare e una malattia del padre, è tornata a lavorare provvisoriamente nella pasticceria di famiglia. La sera, invece, fa la spogliarellista con il nome d’arte di Rosa Scarlatta.
Lui è Nick Santori, tornato a casa anche lui dopo lunghi anni di militanza tra i marines. Quando lui la vede per la prima volta nella pizzeria di famiglia non riconosce in lei la sorella della cognata che da ragazzina era stata perdutamente innamorata di lui. La goffa e cicciottella adolescente si è trasformata in una statuaria bellezza offesa di non essere stata riconosciuta dal suo vecchio amore. Di sera, poi, Nick fa la guardia del corpo proprio alla Rosa Scarlatta…
Insomma ci sarebbero tutti gli ingredienti per una storia piacevole, e in effetti lo è. Certo è una storia molto leggera che non ti lascia nulla, tranne che qualche risata per qualcuna delle mirabolanti acrobazie erotiche dei protagonisti e una sana invidia per questa donna che tiene in pugno (…) un uomo meraviglioso, dolce e moooolto sexy.
Provate, se volete, ma non è strettamente consigliato.(2 CUORI)

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento