Powered by Blogger.
RSS

BARBARA DAWSON.SMITH: Una notte scandalosa

Charlotte, coinvolta in un incidente di carrozza che ha ferito tre anziane signore, trova rifugio dallo scandalo presso la nonna, a Londra. Qui costernata, viene a sapere che le donne ferite alloggiano a casa di Brand Villiers, il libertino che un tempo ha infranto il suo cuore. Ma quando Charlotte e Brand scoprono che i colpevoli dell'incidente, e di altri orribili misfatti, sono membri di una lega potente e dissoluta, gli antichi dissapori vengono dimenticati e i due uniscono le loro forze, e i loro cuori, portando alla luce la verità
Ritengo che Barbara Dawson-Smith sia una delle autrici più esperte oggi in attività. Questa sua perizia è evidente anche in questo suo romanzo in cui ha giostrato un efficace mystery. Questo romanzo fa parte di una serie di cinque libri e, purtroppo, risente un po' di questo perchè contiene troppi riferimenti ai libri precedenti di difficile comprensione. Per fortuna i riferimenti maggiori sono al primo della serie, pubblicato in Italia con il titolo LA ZINGARA E L'AVVENTURIERO. In questo romanzo, infatti, Charlotte si era macchiata di grandi colpe e, a distanza di anni soffre ancora dei rimorsi. A questo si aggiungono le continue frecciatine di Brand Villiers suo amico-nemico di vecchia data. Proprio lui che tanti l'aveva fatta sognare e che ancora le suscita strani desideri, continua a rinfacciarle le antiche colpe. Ma in fondo anche lui nasconde qualcosa...
Come ad esempio, il fatto di aver fatto parte della Setta di Satana e di essere insieme ai suoi compagni preso di mira da un assassino che sta uccidendo via via tutti i vecchi adepti della setta.
Anche le Rosebuds sono state coinvolte nelle macchinazioni dell'assassino. E per proteggere l'amata nonna, Charlotte, decide di partecipare attivamente alle ricerche.
Forse è vero che si comporta con troppa indipendenza e con troppa leggerezza accetta di fingersi pubblicamente l'amante di Brand. Anche se poi finisce per esserlo veramente.
Ciò che mi ha affascinato di più del libro è indubbiamente Brand. Egli è un uomo ferito dai moltissimi errori commessi in passato, nasconde molti segreti. Allo stesso tempo è tremendamente sexy, sardonico, ironico. Il suo modo di trattare, anche duramente e di prendere in giro Charlotte è irresistibile. E poi sa farsi perdonare tutte le volte che l'ha trattata troppo duramente.
Il mystery è ben architettato e non era molto facile intuire chi potesse essere l'assassino. Non ti teneva proprio col fiato sospeso, perchè a volte sembrava troppo macchinoso, ma nel complesso è un libro ben architettato

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento