Powered by Blogger.
RSS

SAMANTHA SAXON: Lady Enigma

TITOLO: Lady Enigma
AUTRICE: Samantha Saxon
TITOLO ORIGINALE: The Lady's Code
USCITA ITALIANA: RM 820, luglio 2008
GIUDIZIO PERSONALE: 3/5
LA SCIARADA DELL'INTRIGO, LA RIVELAZIONE DELL'AMORE
A causa della dissolutezza al gioco del padre, lady Juliet Pervill ha perso la reputazione. Decisa a riscattarsi, si propone come collaboratrice al Foreign Office per smascherare una spia francese. Abile e valente matematico, Juliet non tarda a farsi notare da Seamus McCurren, uno dei crittografi con cui lavora. Presto fra i due divampa la passione. Una passione minacciata, però, da pericolosi intrighi...
Terzo e ultimo romanzo della trilogia, almeno così mi sembra, ancora una volta i protagonisti sono costretti a lottare contro le spie francesi di Napoleone. Stavolta il loro operato più che di azione è di concetto. Seamus McCurren deve scoprire un linguaggio in codice che delle spie francesi stanno usando per trasmettere tramite dei giornali delle informazioni. Ad un certo punto nel suo lavoro gli viene inaspettatamente affiancata lady Juliet Pervill, esperta matematica. Il rapporto ravvicinato tra i due è abbastanza difficoltoso e i risultati sorprendenti.
TRAMA
La trama è abbastanza tradizionale: è la classica trama spionistica ambientata nel periodo delle guerre napoleoniche. Non c'è nulla di inaspettato, sappiamo perfettamente chi sono i cattivi e cosa stanno facendo. La trama, però, continua ad essere interessante per la vivacità delle interazioni tra i protagonisti e anche perché ci si continua a chiedere che altro potrà combinare Lady Enigma, fino a dove arriverà la sua crudeltà.
PERSONAGGI
Entrambi i personaggi non sono, secondo me, tratteggiati abbastanza bene, a mio parere non sono abbastanza sfaccettati, ma risultano poco comprensibili nei loro atteggiamenti. Juliet avrebbe un passato alle spalle difficile: un padre che ha sperperato parte del patrimonio di famiglia e che vive separato dalla moglie. Il comportamento del padre le ha anche causato un'umiliazione pubblica. Tutto questo non l'ha smontata affatto: continua ad essere una ragazza decisa, risoluta, anche ottimista e felice delle sue opportunità. È una donna molto intelligente e non si lascia affatto guidare da istinti assurdi.
Seamus sarebbe un uomo abbastanza posato e razionale. Peccato che tutto quello cui è abituato crolla di fronte alla'imprevedibilità di Juliet. Il fatto che il suo mondo ordinato venga messo a soqquadro dalla donna gli provoca uno scombussolamento generale. Non riesco ad accettare le reazioni irrazionali che Juliet le provoca. Forse è un po' limitante il fatto che l'unico ostacolo tra i due sia solo il desiderio di Seamus di difendere la propria vita ordinata. In effetti la trama spionistica è così presente che sarebbe stato eccessivo aggiungere altro.
STILE
Qui ancora più che in altri romanzi del'autrice predomina lo stile leggero. Alcuni dialoghi sono addirittura spassosissimi, soprattutto quelli tra i due protagonisti. Accanto al divertimento c'è l'azione. Del tutto assente il tono drammatico.

SERIE LADY

  • LADY DEL MISTERO
  • LADY SPIA
  • LADY ENIGMA

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento