Powered by Blogger.
RSS

SABRINA JEFFRIES: Tra le braccia di un principe


TITOLO: Tra le braccia di un principe
AUTRICE: Saabrina Jeffries
TITOLO ORIGINALE: In the Prince’s Bed
USCITA ITALIANA: I Romanzi 788 novembre 2007
GIUDIZIO PERSONALE: 4/5
“CHI AMA I ROMANZI D’AMORE DEVE LEGGERE SABRINA JEFFRIES” Lisa Kleypas
Londra, 1813. lord Alexander Black, conte di Hersley e figlio illegittimo del principe di Galles, ha un doppio problema: sentimentale e finanziario. Deve impalmare un’ereditiera prima che la notizia del dissesto finanziario in cui si trova raggiunga Londra. La prescelta è Katherine Merivale, nel cui cuore il fascino di Lord Hersley non tarda a far breccia. Ma, inaspettatamente, Katherine scopre le mire di Alexander. Potrà ancora fidarsi di lui?
Nel periodo delle Reggenza era piuttosto famosa la straordinaria propensione del Principe Reggente per la lussuria e il gran numero di amanti che aveva avuto e con le quali aveva spesso concepito della prole. In modo originale, la Jeffries ha deciso di rendere tre di questi ipotetici figli illegittimi protagonisti di una serie. Si inizia con Alexander Black Conte di Hersley che ha scoperto solo da adulto di non essere figlio di colui che riteneva suo padre e questo lo ha aiutato a spiegarsi l’atteggiamento ostile che aveva sempre ricevuto da lui. Al momento della scomparsa del padre scopre anche di aver ereditato una proprietà in rovina e di non avere i fondi per riportare agli antichi splendori. A questo punto decide di organizzare l’incontro con altri due bastardi del re per stabilire con loro una sorta di società di mutuo soccorso: si tratta di Gavin Byrne e Marcus Draaken, le cui origini poco limpide sono state ragione di emarginazione dalla società. Ed è proprio Byrne a suggerirgli di corteggiare una donna che dopo il matrimonio erediterà una ricca fortuna.
Katherine Merivale ha altrettanta fretta di sposarsi. Anche la finanza della sua famiglia sono dissestate a causa del dissoluto stile di vita del padre, ma con il matrimonio erediterà le sostanze lasciatale dal nonno. Spera di sposare l’amico di sempre, il poeta Sidney Lovelace, ma questi mostra poco interesse nel matrimonio.
L’incontro tra i due protagonisti è scoppiettante, l’attrazione tra di loro è intensa e molto evidente e, laddove Alec spinge ad approfondirla, Katherine vuole allontanare da sé le attenzioni di quell’uomo che lei reputa un dissoluto tanto quanto il padre.
Partiamo elogiando l’originalità dei protagonisti maschili scelti per questa serie: sono dei bastardi reali che non hanno ricevuto nessun vantaggio dalle loro origini. Alec, per giunta, ha dovuto subire sempre l’acrimonia del padre e ha visto la madre soffrire, maltrattata dal marito. Questo l’ha portato a non credere nel matrimonio e a volerne fare solo un accordo d’affari. Per questo, in un primo momento, non si sente in colpa per voler manipolare Katherine. Ma, man mano che la passione e l’affetto tra i due crescono, non può fare a meno di sentirsi in colpa e di desiderare un amore vero che lo leghi alla ragazza. Alec è un eroe seducente, ma non vuole essere il classico seduttore libertino, anzi dimostra una straordinaria sensibilità e non ha alle spalle stragi di cuori femminili, ma una vita dedicata all’impegno e al lavoro.
Dall’altra parte, l’eroina è una tipica eroina della Jeffries, non è il primo libro di lei che leggo e questa ragazza mi sembra straordinariamente somigliante alle altre: maliziosa, impertinente, testarda, ingarbuglia la vicenda con delle scelte azzardate, ma alla fine in lei prevale la saggezza e la capacità di difendere il proprio amore. In alcuni momenti mi è sembrato un po’ troppo ingenua: non capisce le cose neanche quando sono lampanti davanti ai suoi occhi.
Nel complesso il libro è piacevole e aspetto di leggere gli altri due.

SERIE FRATELLANZA REALE
-         TRA LE BRACCIA DI UN PRINCIPE
-         TO PLEASURE A PRINCE
-         A NIGHT WITH A PRINCE

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao è da un pò che ti seguo e il blog mi piace molto. Ho letto il secondo e il terzo di questa serie( il primo non l'ho trovato ). Il terzo mi è piaciuto moltissimo ma anche il secondo non è male.
Grazie mille grazie a te ho scoperto libri bellissimi. Mary

Aghi ha detto...

Sì, prossimamente li leggerò anch'io. Mi seguivi anche su Splinder? Grazie, il fatto che ti abbia suggerito libri che ti sono piaciuti è per me la soddisfazione maggiore. Baci e a presto!

Anonimo ha detto...

Si ti seguo da almeno tre anni, il tuo è il primo sito sui romance che ho trovato. purteoppo non sono molto costante con i commenti. mi sono ripromessa di sforzarmi di più :)

Aghi ha detto...

mi fa piacere. Spero che il blog ti piaccia anche in questa nuova modalità. Ho dovuto limitare i contenuti, perchè non riusco più a gestire più post, ma restano le mie recensioni sempre molto sincere. A presto!

Posta un commento