Powered by Blogger.
RSS

KATIE MACALLISTER: Un marito per lady Charlotte

TITOLO: Un marito per lady Charlotte
AUTRICE: Katie MacAllister
TITOLO ORIGINALE: Noble Destiny
USCITA ITALIANA: GRS 653 ottobre 2008
GIUDIZIO PERSONALE: Mediocre.
Londra, 1820-1830
Irragionevole, testarda e imprevedibile, lady Charlotte è una forza della natura che travolge tutto ciò che incontra. Tornata a Londra dopo essere rimasta vedova del nobile italiano con cui era fuggita quattro anni prima, deve subito cimentarsi nella difficile impresa di trovare un nuovo marito, titolato e possibilmente molto ricco, che le consenta di riprendere il posto che le spetta in società. Il caso mette sulla sua strada proprio Lord Carlisle, il gentiluomo di cui si era invaghita un tempo e che era stato sul punto di chiederla in moglie. Il fatto che lui non abbia la minima intenzione di sposarla e che sia interessato soltanto alle sue invenzioni non rappresenta un ostacolo, perché Charlotte è sempre riuscita a ottenere ciò che voleva. Almeno fino a quel momento.
Terzo episodio della serie Noble di Katie MacAllister. Ero già abbastanza scettica su questa autrice perché, nei libri precedenti, il mio iniziale entusiasmo si è sgonfiato. In questo caso sapevo che l'umorismo un po' forzato, a lungo andare, mi avrebbe dato fastidio. E la cosa si è confermata.
TRAMA
La storia riguarda la protagonista Lady Charlotte di Abalongia, fuggita anni fa da Londra per spoare un nobile italiano. Ora è tornata in Inghilterra e ha intenzione di sposare un nobile e di riprendere il suo giusto posto nella buona società. La sua attenzione viene attratta da un suo ex corteggiatore, Alasdair MacGregor Conte di Carlisle, ma dopo essere riuscita a farsi sposare da lui scopre che non è ricco quanto si aspettava, non ha intenzione di consumare il loro matrimonio; inoltre alla fine perde pure il suo titolo. Ma quando tutto sembra perduto Charlotte scopre l'essenza e l'importanza dell'amore che prova per il marito.
PERSONAGGI
I personaggi non sono assolutamente sviluppati. Purtroppo, sembrano tutti delle macchiette. Charlotte è davvero un po' troppo sopra le righe per poter realmente piacere e risultare credibile. È davvero inconsistente, fatua, senza valori. Poi, all'improvviso, diventa quasi saggia e comprensiva nei confronti del marito. Ha questa tendenza di dire parole a caso, cosa che alla fine stanca notevolmente il lettore.
Alasdair è inconsistente e pallido rispetto all'esuberante Charlotte che lo oscura totalmente. È un nobile (non si capisce se alla fine perde o meno il suo titolo) ce cerca di risollevare la sua posizione investendo in un progetto. Ad un certo punto, un incidente gli causa delle dolorose ferite; entra in crisi ma questa viene rapidamente superata... sarebbe stato opportuno provare a dare maggiore intensità a questo personaggio.
Non si capisce come, quando e perché i due si sono innamorati.
STILE
Questa autrice ha sempre il gusto per il paradosso, il guaio è che finisce sempre per essere eccessiva e tirarla un po' troppo per le lunghe. L'elemento che la caratterizza è proprio il lato comico, che è anche una cosa interessante, il guaio è quando oltre quello c'è poco altro, come nel caso della MacAllister. Manca una trama degna di tale nome, ma soprattutto manca la caratterizzazione dei personaggi.
SERIE NOBLE

  1. GILLIAN SI SPOSA
  2. UN MARITO PER LADY CHARLOTTE
  3. SCANDALO INGLESE

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento