Powered by Blogger.
RSS

DAVID GROSSMAN: Qualcuno con cui correre

DAVID GROSSMAN: Qualcuno con cui correre
Assaf è un sedicenne timido e impacciato, inseguendo un cane per le strade di Gerusalemme viene condotto in luoghi impensati, di fronte a inquietanti personaggi. Fino a incontrare Tamar, una ragazza solitaria e ribelle, fuggita da casa per salvare il fratello tossicodipendente. Il mistero e il fascino di Tamar catturano Assaf, che decide di andare fino in fondo, di “correre” con lei...
Qualcuno con cui correre è un romanzo di forza dickensiana, un libro capace di penetrare come nessun altro nel mistero dell'adolescenza, superando chiusure e difficoltà per mostrarci la generosità e la grandezza di cui i giovani sono capaci.
Questo libro ormai è un grande classico della letteratura contemporanea dedicata ai ragazzi e non solo perché è da leggere per tutti. L'autore, se non lo conoscete, ma mi pare strano, è uno dei grandi scrittori del nostro tempo, si tratta del grande autore israeliano David Grossman.
È la storia di due adolescenti che non si conoscono, le cui strade si intrecciano. Si tratta del giovane Assaf a cui è stato affidato un cane con l'incarico di rintracciare il padrone e il cane di nome Dinka lo guiderà in un viaggio e attraverso degli incontri che lo faranno maturare e crescere. Dall'altra parte c'è Tamar che ha attuato un piano allo scopo di liberare il fratello tenuto prigioniero da una strana organizzazione. Entrambi i ragazzi protagonisti sono molto affascinanti ed estremamente poetici. Da una parte Assaf è un ragazzo dalla vita apparentemente normalissima ma che nasconde un senso di inadeguatezza che lo porta ad isolarsi dal prossimo. Il suo legame con Dinka è speciale perché non ha bisogno di quelle parole che per lui sono tanto difficili da sostenere. Nello stesso tempo viene a conoscere Tamar attraverso gli occhi di altre persone e attraverso i suoi diari e scopre una ragazza che forse ha quella forza che manca a lui e anche uno strano senso di inadeguatezza che sembra accomunarli. Tamar è un personaggio altrettanto affascinante: un personaggio misterioso di cui, per un po', non si capiscono le motivazioni e che poi si rivela essere una ragazza ricca di umanità che ha la capacità di tirare fuori il meglio delle persone e che poi ci piace per il suo enorme coraggio.
Il libro è scritto con una poeticità unica e ha dei momenti meravigliosi di riflessione sull'umanità e, in particolare, su una umanità tormentata come quella che abita questi territori.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento