Powered by Blogger.
RSS

SARA BENNETT: La torre degli amanti


TITOLO: la torre degli amanti
AUTRICE: Sara Bennett
TITOLO ORIGINALE: Kissing the Bride
USCITA ITALIANA: I Grandi Storici Seduction 1, febbraio 2012
GIUDIZIO PERSONALE: 3/5
Inghilterra, 1075
Avrebbe dovuto essere una semplice cavalcata tra amici, ma quando una bufera di neve li sorprende all'improvviso, Jenova ed Henry non hanno altra scelta che cercare riparo nella Torre di Usher, il rifugio degli amanti. In quel luogo lontano dalla realtà e ammantato di magia, i due giovani, travolti da una passione sconolgente, si abbandonano al desiderio. Una volta, però, non è abbastanza e ben presto diventano amanti, i loro amplessi velati dalla dolceamara consapevolezza che potrebbe essere l'ultimo incontro. Le loro vite, infatti, sono troppo lontane perchè si possano unire in un altro luogo che non sia una calda alcova...
Lord Henry e Lady Jenova sono amici da moltissimi anni: sono cresciuti insieme, conoscono i reciproci caratteri, i punti forte e le debolezze l'uno dell'altra. Per questo Henry si precipita da Jenova quando questa gli comunica il suo prossimo matrimonio.
Jenova è una giovane vedova con un bambino piccolo e la responsabilità di gestire un castello. Alfric de Baldessare sembra fare al caso suo come marito: è giovane, debole e influenzabile, quindi potrà proteggerla con il suo nome ma non si intrometterà nella sua vita, né pretenderà di gestire i suoi possedimenti. Quando arriva Henry, però, Jenova si rende conto con incredibile chiarezza di quanto la debolezza del fidanzato la porterebbe sotto il controllo del crudele lord Baldessare, padre di lui. Inoltre, la vicinanza di Henry la turba più di quanto abbia mai fatto Alfric, o il suo defunto marito. Quando tra i due scoppia la passione, entrambi non vogliono rinunciare alla propria indipendenza: Jenova perchè non si fida più degli uomini e della loro fedeltà, dopo la delusione subita con il marito, Henry non vuole rinunciare alla propria indipendenza, ma soprattutto non si sente degno dell'amore di Jenova, a causa di un'oscura macchia del suo passato. Il difficile evolversi del rapporto tra i due si intreccia con il contrasto e le trame ordite da lord Baldessare per sottomettere al suo volere Jenova.
La trama non è particolarmente originale: l'unico aspetto che mi piaceva è la storia di due amici di vecchia data che diventano amanti e poi innamorati. È il classico medievale incentrato su contrasti tra signori feudali e con la classica castellana che ha bisogno di protezione per mantenere i suoi possedimenti. La psicologia dei personaggi è molto interessante, forse è maggiormente curata quella di Henry di cui piano piano si svelano le ferite e l'origine delle sue insicurezze. Forse andava maggiormente delineato il passato doloroso di Jenova con un marito che la tradiva, resta il dubbio se è solo questo il motivo per cui la donna avrebbe perso fiducia in se stessa e nel genere maschile. Attorno ai due protagonisti ci sono personaggi secondari molto interessanti, prima fra tutte Rhona, figlia di lord Baldessare, per tutta la vita pedina delle trame del padre.
L'aspetto più positivo del romanzo è la bravura dell'autrice nel muovere le fila del racconto, nel descrivere e dare vita al mondo medievale. Per l'originalità, lascia molto a desiderare.
Serie medievale
  • Il giglio e la spada
  • Desiderio di seduzione
  • Once He Loves
  • La torre degli amanti

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

0 commenti:

Posta un commento